Posts Tagged ‘rivolta dei forconi’

La Rivolta dei… Beoni

10 dicembre 2013

Scusate il titolo, non è ne mia intenzione ne nel mio stile offendere nessuno è semplicemente l’idea che mi sono fatto di voi.

Non mi è possibile sviscerare tutti i motivi della vostra protesta, avete solo una pagina “Fessbuck” (così viene definito da chi l’informatica, il computer e la rete li mastica veramente) e io non sono iscritto ne mai mi iscrivero a “Fessbuck” per far far soldi a palate a “Zuccheroberg” vendendo i miei dati personali a pubblicitari di bassa lega (Mark Zuckerberg si avoca il diritto di vendere i vostri dati e quindi voi stessi, prima di iscrivervi ad un servizio e/o ad un sito leggete le avvertenze anche se sono scritte in piccolo).

Quindi devo basare la mia idea su quello che filtra dai telegiornali (anche se li guardo raramente per non essere intossicato da indottrinamenti di regime).

La cosa che mi colpisce di più è il vostro prendervela con l’Europa e con l’Euro.

Ma voi sapete com’é andata e come va nel resto d’Europa con l’Euro?

In Germania i prezzi sono raddoppiati come in Italia.

Leggete questo, non amo ripetermi.

https://massimosconvolto.wordpress.com/2013/12/08/il-grillo-sparlante/

E’ vero, i politici Italiani hanno dimostrato di essere succubi dell’Europa, di non avere le palle soprattutto in tema di politiche agricole ma i politici che abbiamo ce li siamo meritati, non sono dove sono per grazia divina ma per voto popolare.

Sono 65 anni che l’Italia va così, ve ne sieti accorti adesso??

E gli autotrasportatori che ci sono tra di voi dovrebbero ringraziare che è così, in Italia (parole di un operatore della borsa di Zurigo conosciuto anni fa in Svizzera) si è sempre fatta la politica degli Agnelli, hanno tolto i tram per mettere autobus perché oltre alle macchine gli Agnelli producevano autobus e si è annientato il trasporto su rotaia per rendere il trasporto su gomma l’unica strada possibile perché oltre alle macchine e agli autobus gli Agnelli producevano camion.

Quindi cari autotrasportatori non avreste mai neanche avuto un lavoro se dal dopoguerra ad oggi non ci fossero stati questi politici che voi oggi, assieme agli altri forconi, vorreste mandare al rogo.

Cosa pensate che guadagni un autista tedesco che è a casa dal sabato pomeriggio alla domenica mattina perché parte il venerdì a mezzogiorno dall’Italia con destinazione Amburgo e la domenica mattina riparte da Amburgo con destinazione Italia?

Ve lo dico io, a malapena 2000€ al mese.

O preferite il modello austriaco secondo cui una ditta di trasporto locale può possedere solo i semirimorchi e utilizzare trazionisti cechi con motrici di loro proprietà perché costano meno.

Ringraziate che in Italia al momento non è ancora possibile, anche se è assurdo che un trazionista sia obbligato ad acquistare un semirimorchio che non userà mai per poter immatricolare un trattore.

Tra di voi ci sono disoccupati?

E’ perché se si hanno professionalità non mettersi in gioco? L’iniziativa economica è libera e libero è il mercato.

Come detto non amo ripetermi quidi se vi interessa leggete qui.

https://massimosconvolto.wordpress.com/2013/06/22/no-global-no-grazie/

Ci sono persone che non hanno casa?

E perché non unirsi per formare una cooperativa di abitazione a proprietà indivisa??

In conclusione, perché anziché muovere le braccia per bloccare e per distruggere, per arrestare anche quel poco che ancora si produce in Italia impoverendo ancora di più il paese non muovete il cervello per documentarvi, per trovare soluzioni?

Comodo pretendere bloccando e distruggendo perché “tanto non avete più niente da perdere” ma è sempre stato così??

Perché quando avevate non avete accantonato per far fronte a possibili momenti difficili anziché sperperare?

Perché se ritenete che le leggi di questo paese non vanno bene non le proponete voi le leggi??

“Il popolo esercita l’iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli.” Art. 71 comma secondo Costituzione della Repubblica Italiana

Invece di sviluppare i muscoli agitando forconi che non serve a niente se non a peggiorare la situazione, sviluppate il cervello e informatevi prima di sostenere fesserie come la necessità di uscire dall’Euro e dall’Europa se non volete finire dalla padella alla brace.

 

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: