Posts Tagged ‘Pace’

ImMemori

17 aprile 2021

Posto che pare io sia l’unico a ricordare… permettetemi una lezione.

E’ notizia di questi giorni il ritiro degli USA dalla guerra in Afghanistan.
Guerrafondai

Quindi?

Quindi mi chiedo come possa l’Italia vista la sua Costituzione
11

essere ancora alleata di notori guerrafondai.

Qualcuno quando ancora mi lasciavano su Twitter argomentò che

“Gli USA ci hanno liberato!”

E se le occasioni le creassero appositamente loro stessi
Hitler

proprio per giustificare una distruzione, ovviamente lontano da casa loro, perché quando hai distrutto poi devi ricostruire e porti a casa soldi anche se ultimamente, vedi Siria, gli è andata male?

Non mi risulta che Cuba minacciasse gli USA ma lo stesso, il primo grande fiasco del guerrafondaismo altrove pro domo USA, gli USA ne tentarono l’invasione.

E il Vietnam!

Avete ragione.

Vi accuso di non avere memoria e poi vado decenni indietro, come potreste ricordare?

Prendiamo la Libia di Gheddafi, un paese ricco, prospero e pacifico addirittura amico dell’Italia prima dell’avvento dei “pacificatori” solo perché aveva magari risposto picche ai rosiconi USA.
Gheddafi

Non sapete l’inglese?

I pacificatori, alla faccia dell’articolo 11 Costituzione, hanno creato una spirale di violenza in un paese pacifico prima della caduta di Gheddafi finito, pare
, sull’ambulanza con cui lo stavano portando in ospedale da un agente dei servizi francesi.

Dicevate?

La Costituzione non vieta espressamente la guerra in un contesto paritario internazionale?

Forse perché, un po’ come la non esplicitata impossibilità di essere rieletto per il Presidente della Repubblica uscente, pareva lapalissiano che non si dovesse mai ricorrere alle armi a chi ha scritto queste parole?

“L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa [52] alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”

Non dico i cittadini, anche se neanche per loro l’ignoranza è ammessa
XVIII

che dovrebbero comunque, a questo punto, vergognarsi a parlare di pace e a dipingere arcobaleni anche sui muri delle scuole posto che in democrazia non è né civile né concesso imporre la propria ignoranza, scusate, opinione.

Ma le “Istituzioni”!

Si vede che un popolo di ignoranti si merita ignoranti (di comodo) al timone.

Con osservanza e come d’uso ex art. 21 Costituzione

Prof. Sconvolto


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: