Mors USA Vita Mundi

26 aprile 2017

It should be a Plurk’s post but cause #US censorship

screenshot_6

I post it here on my blog.

Finally Pentagon admits that the third world’s war is just around the corner.

We have only a way to avoid it.

Speed-up #US default so they will have no money to do a war.

#Accumulate #Gold stay far away from plain vanilla nothing named #Bitcoin and #StrongSell artificially pumped-up #Stocks which #FED buys shorting #Gold cause they can no more print uncovered notes.

It’s easy.

You too can avoid third world’s war.

Mors #USA vita mundi!

 

Annunci

Lacrime… Senza Coccodrillo

24 marzo 2017

A volte nella vita pensi di aver visto tutto ma…

poi vedi un delegato sindacale – non CGIL quelli sono irrecuperabili – piangere la dipartita, fortunatamente non da questo mondo, di un Direttore Generale che sedeva al lato opposto del tavolo.

Incomprensibile?

No, comprensibilissimo perché i manager – pochissimi invero – non sono tutti (ex art. 21 Cost.) Valerio Battista ce ne sono anche di umani.

Capisco la delegata ma capisco anche chi ha preso il treno al momento giusto avendo un ottimo biglietto in mano.

Lo avrei fatto anch’io ma la vita mi ha costretto a fare il Forrest Gump e i treni mi passano davanti mentre aspetto che il vento giri seduto sulla panchina.

Buona fortuna MM

Keep in touch!

If you want.

Of course!

Molto Contratto

17 febbraio 2017

Ormai si sa, io ho fatto mio lo slogan che Robert De Niro recitava in un famoso spot di tanti anni fa della “Beghelli” (azienda ora non messa tanto bene, che non abbiano applicato il loro slogan?).

“Un soldo risparmiato è un soldo guadagnato”

Mica una fesseria!

Se risparmi con gli stessi “euri” che già spendi ci fai più cose perché “chi lavora di più guadagna di più” è un’emerita stronzata, più lavori e aumenta il guadagno più ti aumenta la tassazione quindi in proporzione guadagni molto meno di quanto hai lavorato.

Quindi stanco dei disservizi forniti dai #Kompagni di #CoopVoce – considerato anche che alla scadenza annuale pagherei 18€ al mese e sono troppi non solo per il servizio ma anche per il volume di dati fornito risibile rispetto al prezzo che pretendono -, dopo essere passato per #H3G vicenda felicemente conclusa in due mesi grazie al fatto che parlo “legalese” e ad un ufficio legale di controparte che non ha cercato di arrampicarsi sugli specchi, ora sono costretto a cercare una alternativa.

Mi era caduto l’occhio su questa, non sono abituato a pagare a rate se ho i soldi faccio una cosa se no non la faccio e non me la prendo col mondo se non posso come invece altri fanno, ma non sono abituato a farmi abbagliare dagli specchietti per allodole e sono andato a fondo.

Le condizioni contrattuali sono completamente contrarie all’ordinamento giuridico vigente, ex art. 1467 c.c. se tu ti impegni, per altro ricevendo pagamento anticipato, a fornire 15GB al mese li devi fornire e non ci sono cazzi.

Se non riesci a fornirli sei stato tu coglione a vendere ciò che sapevi di non poter fornire anche se nel mio “I Quattro Codici” non trovo la parola coglione ma la parola truffa per definire una vendita di cose che non si possono o non si vogliono, pur promesse, fornire.

O è un contratto ex art. 1468 c.c. ma non parrebbe essendoci corrispettività – soldi contro connettività – e allora il coglione è chi, consumatore, lo sottoscrive pur sapendo che è obbligato a pagare ma non riceverà un cazzo di ciò per cui ha pagato?

screenshot_6

Ricordo che nonostante qualcuno continui a dire che “Ci vuole più Europa” – e inizio a capire che Craxi ha fatto la fine di Mohammad Reza Pahlavi perché diceva la verità ovvero che l’Unione Europea era una cazzata, e lo stiamo vedendo, mettendo quindi i bastoni tra le ruote agli #USA e gli è anche andata bene che non ha fatto la fine di Kennedy, Saddam Hussein o Muammar Gaddafi – la Costituzione della Repubblica Italiana è vigente e all’articolo 15 recita

“La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili.

La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria [cfr. art. 111 c. 1] con le garanzie stabilite dalla legge.”

Quindi il contratto redatto unilateralmente da Vodafone non solo pare essere in contrasto con il summenzionato art. 1467 c.c. ma addirittura in netto contrasto con il dettato costituzionale!

Io ho già pagato, tu fornisci i 15GB che prometti e poche pippe, il traffic shaping e la deep packet inspection in Italia sono illegali!

L’unica che può mettere naso e al limite interrompere la mia connessione è la Magistratura.

Ma AGCOM, AGCM, e tutti gli altri strapagati “controllori” e “garanti” che cazzo li strapaghiamo a fare??

DeMenti

4 febbraio 2017

In realtà di menti ne vedo poche, vedo ignoranti strapagati definiti, a questo punto mi chiedo perché, manager.

Che siano amici di qualche amico?

Ma come, prima non mi connettevo ad internet ed ora sto scrivendo?

Sì, e con la stessa connessione #CoopVoce che prima utilizzando android, il più cesso e spione sistema operativo che c’è, non mi funzionava.

screenshot_2017-02-04-09-55-16

tanto da essere stato costretto a redarguire i #Kompagni fornitori  😀

screenshot

Vorrei ricordare che il DNS spoofing è reato ex art. 640ter Codice Penale e nel caso di un fornitore di connettività con l’aggravante di cui al comma 2 del predetto articolo e diventa quindi procedibile d’ufficio.

Se nessuno procede e i provider continuano a fare quello che gli pare immaginate quanto sono paraculati dallo Stato.

E non è cambiato niente anzi qualcosa sì.

Non sto usando il #CessDroid di #Google per scrivere ma solo come hot spot wifi con la stessa connessione #CoopVoce che utilizzata direttamente dallo smartphone con il browser non veniva fatta, illegalmente, funzionare probabilmente perché sul telefono riescono a entrarti e vedere che usi programmi come Block-This che ti evitano di pagare per scaricare merda pubblicitaria quindi a chi usa ad-blocker pare taglino la, prepagata, connettività.

Io la chiamo truffa ma magari è solo colpa della mia ignoranza.

Invero paiono più ignoranti loro che pensano che la gente sia disposta a pagare banda per scaricare pubblicità.

Se permettete visto che la banda la pago io scelgo io per cosa usarla.

Volete che scarichi merda non desiderata?

Non a pagamento quindi finché non darete connessioni illimitate in volume di dati e in tempo scordatevi che la gente smetta di usare programmi di blocco dei non richiesti annunci pubblicitari.

Ci arrivo io che sono povero e ignorante.

DeMenti

 

Vivere Di Ricordi

16 gennaio 2017

Non sono uso vivere di ricordi ma a volte ricordare, ormai sono un po’ la memoria storica dell’ita(g)liano, è fondamentale e visto che nessuno ve lo ricorda lo faccio io (e poi si risentono se li definisco mass merda).

La dichiarazione di non possesso di apparecchi televisivi va inviata tutti gli anni diversamente vi troverete a mantenere gente del cui “lavoro” non fruite perché lo Stato vi addebiterà nella bolletta elettrica, in automatico, il canone in mancanza di autocertificazione.

Quindi ogni anno ricordatevi di inviare la dichiarazione di non possesso entro il 31 gennaio 2017.

Presto che è tardi!

E ricordatevi di farlo ogni anno entro il 31 gennaio!

Trollallero

24 dicembre 2016

Eh, già.

Anche i #Troll (nel caso credo M5S) sono fondisti, vengono fuori sulla distanza.

screenshot_776

Primo, visto che non sono morto e neanche un BOT come qualcuno sostiene se vuoi una risposta da me non devi cercarla via twitter ma su plurk o al più qui sul mio blog visto che ad ogni articolo è possibile postare commenti e io, se non sono spam che cancello immediatamente, sono uso rispondere, sempre!

Secondo …

Visto che chiedi, confermo e i fatti mi hanno dato ben ragione.

Gli aumentoni erano becchime per gonzi, avidi, piccoli risparmiatori che di investimenti non ci capiscono un cazzo, e se non ci capisci evita di investire e deposita i soldi in banca materassi che almeno in quella banca nessuno ti propone investimenti non adeguati al tuo #Mifid ,  perché per guadagnare si compera ciò che crolla non certo dopo che il titolo ha già fatto l’aumentone e gli squali che l’hanno pompato, gli unici che ci guadagnano veramente, vendono ai polli che beccano un titolo  che crollerà perché la quotazione era stata artatamente gonfiata (e mi chiedo perché ancora manteniamo in vita e stipendiamo organi di controllo e tutela del mercato e dei risparmiatori visto che pare palese non svolgano i compiti per cui sono profumatamente pagati).

Non sono l’unico a chiedermelo comunque  😀

screenshot_777

Evitate i titoli a cui fanno fare “aumentoni”, sono titoli tossici di cui disfarsi non certo da comperare ed evitate di dare il voto a partiti che usano troll.

Buona domenica e buone feste a quasi tutti #Italieni!

AutoDifesa

18 dicembre 2016

Posto che #AGCOM pur debitamente informata della frode penalmente rilevante posta in essere da #H3G meglio nota come 3 (assolutamente comunque da evitare come operatore telefonico) lascia l’azienda de quo libera di continuare a delinquere e pare pure la Magistratura visto che anche la Polizia Postale e delle Comunicazioni è stata debitamente informata…

non resta che ricorrere all’autodifesa.

Visto che si trattava di un testo puramente tecnico mi sono appoggiato ad un sito informatico.

Se volete difendervi da H3G nell’attesa che scada il vincolo che da pirla avete sottoscritto…

imparate ad usare Block-This l’app per Android il cui sviluppatore, su mia intercessione, ha provveduto a modificare per fermare anche le truffe di H3G.

Buona domenica #Italieni!

 

Ballotaggio

12 dicembre 2016

No, non sono i postumi dell’Ictus, sapete che ogni tanto mi diverto a coniare neologismi.

C’è chi si diverte a sparare “titoloni”, io mi diverto a creare cose nuove.

In realtà non è una novità il ballotaggio.

Che i giornali pare siano pieni di “balle” volte all’aggiotaggio sembrerebbe cosa non distante dal reale, prendiamo alcune “notizione”.

screenshot_620

Una balla?

Chissà.

Lasciatemi finire.

Altra “notiziona” fresca fresca.

screenshot_622

Oddio, fresca… a me pareva di averla già scritta addirittura tre mesi fa 😀

screenshot_619

E’ vero, avevo sottovalutato un po’ Amundi ma avevo sopravvalutato l’incasso della vendita di Pekao quindi siamo pari. 😀

Ergo pare che non mi querelino perché la matematica non è una opinione e i miei conti tornano.

Altro che punti sul CET1, per arrivare al CET1 minimo richiesto da #BCE ad #Unicredit servono oltre 40 miliardi macché con un aumento di 13 miliardi siamo a posto.

Pare la fotocopia della saga #MPS quasi un aumento di capitale l’anno per arrivare realmente in pari con il CET1 minimo senza che i polli scappino causa soldi da sborsare in occultati aumenti di capitale troppo “esosi”.

Massì, facciamo un “sacrificione” con questo “aumentone” da 13 miliardi ma poi tutto a posto.

Pinocchiiiii

Lo dissero anche in #MPS.

screenshot_623

Com’è andata a finire lo sappiamo e che servivano in realtà 15 miliardi a #MPS si sapeva da anni.

screenshot_624

Buon sangue #PD non mente.

Anche se a volte pare che alcuni dei suoi membri mentano, ma potrei pure sbagliarmi.  😀

renzi-scorta-agente-322765

Vedete voi se è il caso di mettersi in casa azioni #Unicredit se non ne avete o se le avete di tenervele anziché venderle al meglio finché sono sopravvalutate (in realtà strapompate dai fondi con i vostri TFR).

Buonanotte #Italieni

Banca Materassi

2 dicembre 2016

Alle 10 di giovedì sera il bancomat di uno dei più grandi gruppi italiani in una zona a scarsissimo traffico non può essere vuoto.

Dopo gli scandali le banche ormai non riescono più a truffare i risparmiatori con le obbligazioni.

Ci provano in borsa sfruttando l’avidità dell’italiano medio facendo fare, coi soldi dei vostri TFR affidati ai fondi, aumentoni ad azioni che neanche un cieco comprerebbe tipo #MPS ed #Unicredit.

La carta igienica usata puzza e ormai non sono il solo a dirlo.

Sono alla frutta e allora vogliono impedirci, non è fantasia a Cipro già lo hanno fatto, di prenderci i nostri soldi perché non ne hanno e se non ci impediscono di prenderci i contanti saltano e con loro salterà il loro maggior debitore Lo Stato Italiano che non siamo noi ma sono parassiti che si autodefiniscono “Istituzioni”.

(Ex art. 21 Cost.)

Non sono le famiglie e le piccole imprese quelli che hanno causato il crac del sistema come vogliono far credere.

Il maggior debitore delle banche è lo Stato.

Lessi il report dell’ispezione Bankitalia effettuata nel 2013 in Banca Popolare Etruria e Lazio pubblicato, in quanto informazione rilevante, sul sito di Borsa Italiana nel 2014 ed era senza gli omissis che hanno messo ora per cercare di nascondere la situazione.

Recitava: “Si rileva un eccesso di titoli del debito pubblico in portafoglio ed una insufficiente liquidità. Si consiglia la sospensione della negoziazione degli stessi.”

Hanno bruciato i soldi dei correntisti a loro insaputa per finanziare l’insolvente Stato Italiano, altro che ci sono soldi per tutti come dice colui che ormai è chiaro è un bugiardo incallito.

Ora non possono permettersi che scopriamo che sono senza soldi perché tutti andremmo a vuotare i conti – il limite all’uso di contante vale solo per pagamenti tra privanti non nei rapporti con la banca – e loro non hanno i soldi quindi qualsiasi correntista che si vede rifiutare somme immediatamente liquide ed esigibili può protestare la banca e trascinarla in giudizio.

Non possono chiedere al loro maggior debitore di rientrate. lo Stato Italiano è già contabilmente in fallimento (default)

Quindi?

Quindi passate prima al bancomat e prendete quello che trovate, poi entrate e allo sportello prendete il resto.

I soldi sono i nostri, noi lavoriamo per mangiare.

Che i parassiti che hanno il coraggio di pregiarsi di essere “Istituzioni” vadano a lavorare anche loro per mangiare.

Se non mi credete… paduli vostri.

L’unica banca veramente differente è Banca Materassi.

 

Buongiorno #Italieni!

Aggiornamento 11 dicembre 2016

Dico basta!

E a nome di tutti gli I T A L I A N I

screenshot_610

#MPS l’abbiamo già pagata!

Non dimentico i 3 miliardi di interessi sui #MontiBond che Pier Carlo Padoan, causando un danno all’erario ergo alla nazione e quindi ai cittadini tutti, ha incassato in azioni, anziché pretendere banconote come dovuto,  #MPS con valore a libro 2,05€ e che ora sono carta igienica usata.

NO a salvataggi di Stato!

Paghi chi ha rubato e #Bankitalia pubblichi i report delle ispezioni in chiaro.

Io NON ho debiti con #MPS

IO NON PAGO!

RiCostituente

25 novembre 2016

Visto che mi considerano un opinionista tanto da censurarmi anche su http://plurk.com/Prof_Sconvolto anche se gli italiani sono così “arrugginiti” da non saper usare qualcosa di nuovo e se ne stanno su Twitter a farsi controllare quindi “non ho voce”…

Lancerò da qui la mia opinione.

La #COSTITUZIONE va applicata NON cambiata!

Perché sono stanco di vivere in un paese che calpesta un popolo che dovrebbe essere sovrano permettendo truffe ai danni dei cittadini se le fanno le aziende e non voglio tornare alla dittatura.

Il 4 dicembre 2016 …

Basta un dito!

middle_finger

E i cambiamenti della Costituzione, che serve un ricercatore in legge per capirli mentre dovrebbero essere comprensibili anche a un ignorante come me, se li metteranno dove non batte il sole.  😀

Ora vediamo se mi censurano anche a casa mia  😀

#IoVotoNO

Voi fate come vi pare.

Almeno finché vi è una parvenza di democrazia.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: