Archive for ottobre 2012

Promettere Mari e Monti

28 ottobre 2012

Egregio Sig. Monti,

è vero che come ha detto Lei promettere quello che non si può mantenere non sarebbe corretto ma anche dire bugie non è molto corretto.

Dice di voler costruire una ripresa?

Sta costruendo solo un prolungamento della recessione.

Continua a rastrellare soldi con manovre inique, leggi IMU, aumenti dell’IVA, aumenti dei generi di Monopolio, aumenti delle accise, e, se passerà, anche l’azzeramento dei crediti vantati dai privati nei confronti della pubblica amministrazione.

Lei il paese non lo sta risanando, lo sta uccidendo.

Non è che Lei sia nato in Transilvania?

Continua a succhiare risorse a chi produce semplicemente per mantenere l’apparato dello Stato senza nessun beneficio per i cittadini, non sarebbe ora di tagliare realmente i costi di quell’apparato invece di fare solo annunci di facciata sulla riduzione delle auto blu salvo poi fare un bando da 10 milioni di euro e noleggi a lungo termine per qualche altra decina di milioni di euro? [http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/26/auto-oltre-bando-veicoli-nuovi-governo-noleggia-altri-4350-milioni/208505/]

Io reputo di guadagnare molto rispetto alla media (oltre 23.000 euro lordi l’anno) le sembra giusto che un medico che svolge il proprio servizio in un ambulatorio dell’ausl abbia un lordo di 80.000 euro l’anno e un infermiere professionale invece prenda meno di me che il sabato e la domenica me ne sto a casa e la notte dormo nel mio letto? Non sarebbe il caso di tagliare un po’ gli stipendi anzichè tagliare posti letto e servizi?? 40.000 euro lordi l’anno sarebbe già uno stipendio di tutto rispetto invece che tagliare si potrebbe assumere un altro medico senza aumentare i costi.

Scusi Sig. Monti ma mi sembra assurdo che un cretino come me (se fossi intelligente forse sarei io presidente del consiglio) arrivi a capire certe cose mentre Lei, uomo di cultura, sembra non riuscire a vederle. [http://www.ausl.bologna.it/operazione-trasparenza/gli-stipendi-dei-dirigenti-e-dei-titolari-di]

Per fare scena si pubblicizza il taglio dello “stipendio” dei parlamentari (giusto per carità visto che lo scopo per cui erano stati concessi, nel dopoguerra, “stipendi” principeschi era quello di evitare le lusinghe della corruzione e quello scopo non è stato raggiunto nemmeno  a distanza di 67 anni come riporta puntualmente la Corte dei Conti che annovera la corruzione quale male più dannoso e più radicato nell’apparato statale italiano. [http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/economia/dettaglio/nRC_26102012_1213_194132911.html]

Insomma Illustrissimo Sig. Monti, se vuole fare promesse agli Italiani può farLe tranquillamente è sufficiente inizi seriamente a lavorare e non a mettere cerotti per tappare piccoli, invisibili, buchi lasciando aperte falle che il masso caduto nella diga del Vajont al confronto è un granello di polvere.

Buona giornata e buon lavoro Sig. Presidente

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: